Lo stadio facciamolo da soli, non con l'Inter

Nel pomeriggio il Presidente del Milan, Scaroni, ha avanzato l'idea di far costruire uno stadio di proprietà. L'idea, che riteniamo interessante, é però stata sporcata e depotenziata da un dettaglio che forse é sfuggito al Presidente, ossia la coabitazione con i cugini dell'Inter. Crediamo che il Milan debba lasciare San Siro e che debba costruire un impianto di proprietà, ma da solo, senza l'Inter. La casa del Milan dovrà essere accogliente, tecnologica, bella, capace di ospitare almeno 65 mila persone. Non ce ne vogliano i tifosi nerazzurri, ma il Milan deve avere un proprio impianto, senza che nessuno possa fare da coinquilino. 

Con uno stadio nuovo e di proprietà, il Milan potrebbe certamente diventare più attrattivo, potrebbe soprattutto migliorare i propri bilanci, al momento attenzionati dall'organismo giudicante Uefa. Caro Presidente Scaroni, faccia in modo che il Milan abbia le risorse per far da solo, regali a milioni di tifosi rossoneri un nuovo impianto sportivo. Quello che non riusciamo a capire, però, é il destino di San Siro, impianto storico che per anni ci ha accompagnato in mille battaglie. Verrà usato per altre finalità? Verrà abbattuto? L'ultima ipotesi vorremmo evitarla, perché San Siro fa parte della storia del Milan, e dunque non può scomparire. Il Milan si batta anche per questo, ma punti decisamente al modello dello stadio di proprietà, simbolo dei grandi club, ma soprattutto grande fonte di introiti.

Commenti

Post popolari in questo blog

#Calciomercato: Jorge Mendes e quella pazza idea per il Milan

Ponte Morandi, partirà a breve la ricostruzione

Il Venezuela di Maduro sempre più solo