Il suicidio di Salvini fa nascere il Conte 2

Il Conte 2 nasce esclusivamente grazie a un errore di strategia di Matteo Salvini. Il leader della Lega, oggi si affanna e urla al mondo che é vittima di una manovra di palazzo, ma in realtà è vittima di se stesso, della brama di potere, di una crisi incomprensibile che lui ha aperto. La crisi, che si è dipanata senza forzare i dettami della Costituzione, ha permesso che nascesse una nuova maggioranza. Pd e M5S restano pur sempre due forze politiche alternative, ma la figura di Conte, oltre ad affascinare il mondo del centrosinistra, ha ricompattato le varie anime del Movimento, fino a ieri in fibrillazione. Di Maio esce dalla contesa dignitosamente, magari "stressato" da qualche post di Grillo, ma comunque fiero di essere il Capo politico di una forza che oggi si appresta a tornare al Governo del Paese. Luigi Di Maio andrà quasi certamente agli esteri, Salvini lascerà il Viminale, anche se nei mesi, nessuno si era accorto della sua presenza. Mattarella, dopo aver atteso il voto su Rousseau, attende nel primo pomeriggio le delegazioni di maggioranza, poi uscirà e sancirà la nascita del Conte 2. Da questa contesa esce con le ossa rotte la Lega, data in calo nei sondaggi, contestata al Sud e nel Nord produttivo, dove aveva promesso tante cose. Intanto lo spread non supera i 160 punti, la Borsa segna un +1,62%, un segnale evidente di gradimento nei confronti del Professor Conte, un uomo amato in Italia, ma anche in altri contesti europei.

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Venezuela di Maduro sempre più solo

La Consulta valuta inammissibile il ricorso del Pd

La crisi sui rifiuti è alle porte, la Calabria quasi al collasso