Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2020

Calabria, game over

Immagine
Le elezioni del 26 gennaio segnano un definitivo "game over" per una terra dimenticata da tutti e, per giunta, ignorata dai media nazionali. Vince il centrodestra, arranca la coalizione di centrosinistra, non entra in consiglio il M5S. Perdono i calabresi, soprattutto quei giovani che sui social fanno la guerriglia, ma poi si astengono. I Don Abbondio del 2020, hanno perso ancora una volta. Ci sono ancora speranze? Forse si. Ci saranno altri 5 anni di governo del centrodestra, che secondo me, farà peggio di Oliverio. Rimarranno macerie, e forse, tra 3 o 4 anni, saremo qui a parlare della Calabria, della disoccupazione e dei progetti di rilancio. Game over Calabria. Vergognatevi calabresi!

Calabria, ultima chiamata

Immagine
Sono passati 10 giorni dal mio ultimo articolo, giorni di festa, trascorsi con amici e parenti, come ormai accade da anni. Nonostante i giorni di feste, ho continuato a leggere e informarmi sulle principali problematiche che potrebbero acuirsi nel 2020. Una delle crisi più gravi che da anni investe la Regione Calabria, é quella del ciclo dei rifiuti. Con il 2020, con il passaggio di consegne della gestione degli Ato ai Comuni, le difficoltà riaffioreranno, mettendo in grossa difficoltà i territori gestiti dai Comuni. Si segnalano già ritardi, vengono segnalati rifiuti non raccolti in molti Comuni. Ci sono già problemi serissimi nel conferimento degli stessi nei centri di raccolta. É l'anno zero della Calabria, una Regione che da anni vive una eterna emergenza. Mentre il mondo va avanti, mentre si sperimentano nuove tecniche per la raccolta dei rifiuti, in Calabria si continua ad avvelenare i territori. Ormai le discariche non bastano più, i rifiuti affiorano in strada, nei campi, …