Ancora problemi per Astrazeneca

 Non c'è pace per il vaccino prodotto da Astrazeneca. Nelle ultime ore sono arrivate una serie di comunicazioni dalla Germania, che in merito ad alcuni gravi eventi avversi, ha approfondito la questione. Gli eventi avversi si sono verificati in soggetti dai 20 ai 63 anni, dopo circa 7-10 giorni dall'inoculo di Astrazeneca.  Trombocitopenia e trombosi cerebrali sono gli effetti avversi gravi. Non si esclude un nesso causale, ma ancora non ci sono prove per dimostrarlo. Alla base di questi eventi avversi ci sarebbe un problema serio di coagulazione, un effetto indotto in alcuni soggetti giovani, prevalentemente donne. Proprio per questo molti sono convinti che sia meglio somministrare negli over 65 il siero di Astrazeneca,  perché dai dati tedeschi, si vede che nei soggetti giovani si riscontra una potente risposta immunitaria. Donne giovani colpite da eventi avversi. Qualcosa di anomalo in età compresa tra 30 e 45 anni. In Italia il dibattito è acceso, aperto. Personalmente credo che sarebbe opportuno valutare una somministrazione solo negli over 65, perché anche nel nostro Paese molti eventi avversi si sono verificati in persone che avevano meno di 65 anni. 

Detto ciò, è giusto dire che Astrazeneca al momento è ritenuto sicuro dagli organismi di controllo europei (Ema). Da segnalare che oggi ci sono stati segnalati 7 casi di soggetti con Covid-19 nonostante avessero ricevuto la seconda dose Pfizer. Potrebbe essere una nuova variante che sfugge al vaccino Pfizer. La sensazione è che il percorso verso l'immunità di gregge sia parecchio accidentato, tanto che nei prossimi mesi non devono essere esclusi altri stop and go dovuti a cali di consegne dei vari sieri. Qualora entro settembre non fosse raggiunto il traguardo dei 42 milioni di vaccinati, è possibile che tra novembre e gennaio del 2022 possa esserci un'ondata, ma non di proporzioni esagerate, con picco massimo di 8000-10000 casi giornalieri,  dunque con meno decessi rispetto a quelli attuali. La.sensazione che abbiamo è che però, almeno la mascherina, ci terrà compagnia per qualche annetto. 


Commenti

Post più popolari