Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Macron

Macron e il Pd, sempre insieme contro l'Italia

Immagine
Quando ho letto che il Partito Democratico aveva inserito sul profilo Twitter la bandiera francese, non ci volevo credere. Tutti ricorderanno quando Renzi decise di togliere la bandiera europea, oggi invece ci hanno ripensato, tanto che ne espongono ben tre. È chiaro che pur di andare contro Di Maio e il Movimento 5 Stelle (notate che non attaccano mai Salvini?), il Pd sarebbe pronto a far di tutto. Lo ha già dimostrato in passato, quando al Nazareno sdoganò il condannato Berlusconi, uno a cui Di Maio non ha nemmeno concesso una telefonata. Luigi Di Maio è chiaramente il bersaglio, da giorni viene attaccato su tutto, come se fosse un personaggio pericoloso da abbattere e demonizzare al più presto. E in parte, i dirigenti del Pd, fanno bene a temerlo, perché in pochi mesi ha fatto quello che il centrosinistra non è riuscito a fare in nessuna delle legislature.

Il Movimento ha approvato il reddito di cittadinanza, una misura di buonsenso che certamente potrà essere migliorata, ma che …

I gilets gialli e l'Europa sorda

Immagine
Le proteste in Francia ci dimostrano che il progetto europeo è in frantumi, che oggi il popolo è distante anni-luce dai governanti. Il caso Macron ci dimostra che oggi basta poco per azionare una rivolta popolare, che la misura è colma, che c'è una parte di Europa che brucia, che il popolo chiede di cambiare le regole europee. Ma chi sono le migliaia di francesi che da giorni manifestano a Parigi? Non sono delinquenti come qualche giornale prova a farci credere, sono donne, uomini, perfino pensionati, che negli ultimi anni sono stati dimenticati da una politica cieca, che non riesce ad avere una visione e, che mette in difficoltà milioni di famiglie.

I gilets gialli sono l'ennesimo movimento di protesta creato dalle politiche economiche europee. Moscovici, che è pur sempre francese, avrà compreso la lezione? La Commissione europea capirà che le ricette utilizzate sono errate? Se ciò non dovesse accadere, se ciò non fosse compreso, alle elezioni europee l'Europa collasserà …