Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta gattuso

#Calciomercato: Jorge Mendes e quella pazza idea per il Milan

Immagine
Nelle ultime ore i tifosi milanisti si sono riversati sui social network per lanciare un ultimatum a Gattuso: o vince con la Spal o deve lasciare la panchina rossonera. Non sappiamo se i rossoneri riusciranno a piegare la resistenza della Spal e se Gattuso salverà la panchina, ma sappiamo chd in queste ore la società ha avuto una serie di colloqui telefonici con diversi procuratori. In Francia sono convinti che nel mercato rossonero prima o poi irromperà il potente procuratore portoghese Jorge Mendes, che a quanto pare vorrebbe proporre al Milan, l'allenatore Jardin. Non ci sono cifre, al momento nemmeno trattative, ma la sensazione é che Gattuso sia appeso a un filo e che la fiducia sia solo a tempo e logicamente legata ai risultati.

La sensazione é che la squadra non sia totalmente con lui, che il suo destino sia ormai segnato. Altra alternativa calda, potrebbe essere quella di Guidolin, o di Roberto Donadoni, due nomi che comunque garantiscono esperienza. Intanto nelle ultime o…

Wenger, o Conte? Inizia la girandola di nomi, ma al Milan servono rinforzi

Immagine
Sono ore calde quelle che sta vivendo Gennaro Gattuso, che dopo la sconfitta interna con la Fiorentina é tornato in discussione. Il tecnico ha deciso che rimarrà a Milanello e che passerà li le feste. Intanto é già partita la girandola di nomi attorno alla panchina rossonera, che nelle ultime ore é apparsa traballante. Vogliamo essere onesti, non crediamo che l'unico responsabile della crisi sia Gattuso. Spieghiamo anche i motivi che ci portano a pensare che in fondo il problema é più ampio. Intanto il Milan in estate ha perso Bonucci e affidato il reparto a Romagnoli e Zapata, due giocatori che stanno facendo bene e che però faticherebbero a giocare in una squadra che gioca in Champions League. In Europa il livello é molto più alto e il Milan ha faticato anche con avversari di basso livello, si pensi ad esempio al Dudelange, al Betis, o alla disfatta di Atene. Tutta colpa del mister? Certamente no, ma ci ha messo del suo. La squadra manca di due centrocampisti in grado di costru…

Gattuso, la Champions e la continua emergenza

Immagine
Anche ieri il Milan non é riuscito a vincere, palesando una serie di lacune che ormai sono evidenti a tutti. Gattuso come al solito ha fatto il mea culpa e si è preso le proprie responsabilità, ma siamo sicuri che la colpa sia solo sua? Dubitiamo, perché questo Milan ha problemi di organico, ormai ridotto all'osso. Contro la Fiorentina mancheranno sicuramente Bakayoko e Kessie, in sostanza, la vera cerniera di centrocampo. Gattuso dovrà arrangiarsi con quel che passa il convento, dovrà forse mettere in campo Mauri e Montolivo, o forse Laxalt. La verità é che Rino non ha un organico da Champions, e dunque deve fare i salti mortali per tenere il passo delle altre. Non ce ne voglia Leonardo, ma a questa squadra mancano almeno 3 o 4 innesti. Bisogna intervenire certamente a centrocampo e in difesa, perché la Champions é troppo importante per un club come il Milan. I tifosi si augurano che il Fondo Elliott investa in questa finestra di mercato invernale, vogliono a tutti i costi rimane…